Le immagini di Morel (Work in progress)
       
     
Schermata 2019-05-08 alle 23.26.00.jpg
       
     
Le immagini di Morel 13.JPG
       
     
Le immagini di Morel 15.JPG
       
     
Le immagini di Morel 17.JPG
       
     
Le immagini di Morel 18.JPG
       
     
Le immagini di Morel 19.JPG
       
     
Le immagini di Morel 20.JPG
       
     
Le immagini di Morel 21.JPG
       
     
Le immagini di Morel 22.JPG
       
     
29_Lorenzo Zoppolato.jpg
       
     
Le immagini di Morel 24.JPG
       
     
Schermata 2019-05-08 alle 23.26.00.jpg
       
     
Le immagini di Morel (Work in progress)
       
     
Le immagini di Morel (Work in progress)

Ho cercato luoghi e situazioni reali lungo il mio viaggio sud - panoramericano dove, con mia grande sorpresa, ho scoperto che la realtà può fondersi con l’immaginazione formando un’amalgama speculare a quella che abita le storie del realismo magico, che i grandi autori della letteratura mi hanno insegnato ad amare e ad abitare con la fotografia.

Questo racconto fotografico è dunque un diario di viaggio, nel quale non sono i chilometri a tracciare il percorso bensì i soggetti, capaci di dilatare il tempo e lo spazio come quando catturati dalla macchina infernale inventata da Morel, come nel libro di Adolfo Bioy Casares.

Qui categorie come reportage, ritratto e paesaggio si fondono per creare una realtà nuova, nella quale sia io che il lettore possiamo arrivare puntuali solo togliendo l’orologio. Su strade percorse a piedi o con autobus dall’improbabile destinazione, ho potuto tenere sul palmo della mano ciocche di capelli rossi di ragazza trovati in un prato, stare in silenzio con gauchos fieri ma capaci di piangere senza paura, incontrare ragazzi con sogni più grandi dei loro cavalli e bambini coraggiosi con cui tuffarmi nel fiume Rio Negro. Insieme abbiamo riscritto il fluire della realtà come in un libro di Jorge Luis Borges.

Ogni foto è un reportage reale di un piccolo ma memorabile avvenimento dove fondo insieme volti, immagini e racconti in un labirinto di relazioni invisibili distanti migliaia di chilometri l’uno dall’altro, come nella Rayuela di Cortazar. Le singole storie formano così un racconto nuovo diverso dalla realtà, ma ugualmente vero e sincero. Tutto è vero, ma tutto è riscritto.

La finzione di Morel, così come la sua invenzione, è ora compiuta. Non sono diverso dai soggetti che fotografo.

"<..> Vi costa fatica ammettere un simile sistema di riproduzione della vita? Pensate, non ho preteso di creare la vita.

Soltanto registrarla e proiettarla.<…>

Non abbiamo più volte ipotizzato che le immagini stesse abbiano un’anima?

La mia invenzione non fa che confermarlo”

Tratto da: “ L’invenzione di Morel

Schermata 2019-05-08 alle 23.26.00.jpg
       
     
Le immagini di Morel 13.JPG
       
     
Le immagini di Morel 15.JPG
       
     
Le immagini di Morel 17.JPG
       
     
Le immagini di Morel 18.JPG
       
     
Le immagini di Morel 19.JPG
       
     
Le immagini di Morel 20.JPG
       
     
Le immagini di Morel 21.JPG
       
     
Le immagini di Morel 22.JPG
       
     
29_Lorenzo Zoppolato.jpg
       
     
Le immagini di Morel 24.JPG
       
     
Schermata 2019-05-08 alle 23.26.00.jpg